Giorgio Padoan, "Purgatorio" VII 102: Arrigo VII o Federico d'Asburgo?

presenta uno spaccato della storia imperiale "tedesca" dal 1273 al 1309 seguendo dappresso i versi di Dante allorché Dante parla dei principi negligenti e propone le sue riflessioni intorno alle parole "tal che íl tuo successor temenza n'aggia" chiedendosi se davvero si possa identificare questo "successor" nell'"alto Arrigo" o se non bisogna invece pensare a Federico I d'Asburgo per motivi storici e interni al testo. Se così fosse Cangrande si rivolse allora a Federico il Bavaro secondo quanto annuncia di dimostrare nell'articolo in corso di stampa per le "Lettere italiane" L (1998) e che purtroppo uscirà post mortem.

indice